Natale certezza di Dio

“Cristo sapeva che se la sua vita sulla terra fosse stata una meteora, pochi si sarebbero salvati. L’uomo aveva bisogno di una luce costante, di un fuoco acceso per sempre, divampante, divorante, inestinguibile… E così Cristo non volle morire. Ma risuscitò e rimase. Rimase sempre vivo fra noi; divino compagno dell’umanità pellegrina; eterno redentore sempre vivo. Ad ogni nuovo anno rinasce fra noi. Ammaestra, risana, espia, perdona, soffre, muore e risorge per noi, fra noi, in noi: è il suo mistero”.
Con queste parole di Alberto siamo lieti di far giungere a tutti gli amici del Centro i nostri più cari auguri di un Santo Natale!

________________________________________________________________________________