“Amici di Albero e Carla” marzo 2017

E’ uscita la rivista di  marzo 2017.  Si può scaricare dal menù Alberto nei media

 

 

 

Da leggere:

1-Il Mistero pasquale
2-Giovedì santo poema d’amore
3-Alberto Marvelli e Piergiorgio Frassati: la strada della radicalità
4-Giovani santi- Piergiorgio Frassati
5-Un buon amico di Alberto

————————————————————————————————————————————-

A Rovigo una piazza intitolata ad Alberto

Ci fa sapere l’Azione cattolica di Rovigo che il 18 marzo è stata dedicata ad Alberto una piazzetta vicino all’Ufficio postale. Condividiamo la gioia degli amici!

————————————————————————————————————————————

Preghiera del venerdì

 Il Getsemani deve insegnare a vivere quando le anime desiderano morire

Venerdì 31 marzo, ultimo venerdì in cui ci vedremo prima della Pasqua, il Centro Marvelli invita gli amici ad una Via Crucis, meditata con le parole di Alberto.
L’appuntamento è, come al solito, nella chiesa di Sant’Agostino alle 16.30 per la celebrazione della S. Messa, a cui seguirà la preghiera.

Scarica il file:  Via crucis

 

—————————————————————————————————————————————–

 

Ci scrivono

Sono un seminarista, mi chiamo Gustavo Roman Alvarez vivo en Bellavista, Jalisco México. Faccio parte di un gruppo di giovani e del coro della parrocchia di santa Maria de Guadalupe. Vorrei ricevere tutto il materiale possibile su Alberto, compresa una reliquia, perché lo ritengo un grande santo, difensore della fede, che, nonostante il dolore ha seguito con fermezza la volontà di nostro Signore Gesù e vorrei farlo conoscere nella mia parrocchia Il suo esempio mi ha colpito e resterà sempre nel mio cuore.

—————————————————————————————————————————————

Sono Danielson Oliveira Freire, membro della comunità missionaria di Canção Nova (Brasile):

Quella di Alberto è una storia di vita e di santità molto bella, che parla al cuore!

———————————————————————————————————————————-

La biografia del beato Alberto mi ha impressionato per il coraggio con cui ha affrontato i problemi della vita. Ha perso il padre molto presto, ma è riuscito a superare il dolore e a dispetto della sua giovane età si è impegnato nell’apostolato. Quando anni più tardi la sua città è stata bombardata, Alberto è tornato come “operaio di Cristo”, aiutando i feriti e donando tutto il suo denaro. Impegnato nelle elezioni politiche da iscritto al partito della Democrazia cristiana, mentre si dirigeva ad un comizio venne ucciso da un camion militare. Lasciando un’eredità di carità e di disponibilità per il regno di Dio. Spero ansioso di ricevere una sua reliquia. Aderbal Coroinha

—————————————————————————————————————————————–

Preghiera del venerdì

 

Il silenzio è il mezzo ottimo per santificarsi ed imparare a conversare con Dio .

 

Il Centro di documentazione invita ad un momento di preghiera venerdì 24 febbraio p. v.: alle ore 16.30 S. Messa presso la Chiesa di S. Agostino alle 17.00 preghiera accanto alla tomba di Alberto.

scarica il file  In preghiera con Alberto 24-2-17

—————————————————————————————————————————————–

 

I ragazzi della parrocchia degli Angeli custodi di Riccione

Nel pomeriggio di Sabato 28 gennaio, un centinaio di giovani della parrocchia degli Angeli custodi di Riccione, insieme al parroco don Giorgio hanno voluto “incontrare” Alberto. Cinzia Montevecchi, responsabile del Centro Marvelli, ha presentato loro la via di Alberto alla santità, maturata nell’incontro con Dio nella preghiera e nella liturgia, in costante attenzione a quanto gli veniva richiesto dalle circostanze della storia, perché, “per servire Dio – scriveva Alberto – non occorre farsi sacerdoti o frati, e neppure occorre pregare sempre in chiesa. Noi serviamo Dio adempiendo scrupolosamente e volentieri il nostro dovere”.