Il tuo cuore è una tazza piena o vuota?

A chi si domanda come si fa capire la propria vocazione, e ha il desiderio di capirla veramente, proponiamo una parabola tratta dalla tradizione buddista.

Un guru, nel ricevere il suo ospite, gli versava del the nella tazza e continuava a versarne, finché la tazza fu così colma che il the tracimò oltre la tazza, oltre il piattino, e si sparse tutto sulla fine tovaglia di seta.

L’ospite lo guardava allibito e non capiva come mai il guru non si rendesse conto di una così grande stupidaggine.
Ad un certo punto, esasperato, disse al guru: “Basta, non vedi che la tazza è colma e non può contenere una goccia in più del tuo the?”
“Sì, lo vedo –rispose imperturbabile il guru- ma lo sta facendo apposta, perché questa tazza è come il tuo cuore: è troppo pieno di te stesso e delle tue cose; come puoi pretendere di poter accogliere anche una sola parola di quelle che vorrei consegnarti?”

Forse la risposta di Dio si fa attendere, perché il tuo cuore è come questa tazza di te traboccante.

Sei disponibile a fargli un po’ di spazio o, in fondo in fondo, ti va bene rimanere un eterno cercatore?!

2 Commenti a “Il tuo cuore è una tazza piena o vuota?”

  • Emanuele Troisi:

    Signore,
    quante volte mi sono inginocchiato davanti al tuo altare
    credendo che fossi tu a chiamarmi?
    Donami la grazia del vero discernimento.
    Parlami con parole aride
    affinchè io sappia distinguere
    in esse
    la tua voce santa da quella del seduttore.
    Donami la fede
    e non lasciare che anche stavolta
    sia la suggestione di un momento
    a condurmi presso di Te
    per poi allontanarmi.
    Amen

  • Apprezzo il fatto che ci siano tanti siti nel web che mi piacciono. Ultimamente mi sto interessando sempre di più alla religione, io voglio diventare sacerdote ma ora ho uno spazio in questo luogo dove sto e vorrei qui dove sto esser sacerdote; cioè ci sono dei momenti in cui mi sento a meraviglia, mi sento cambiato diverso rispetto a un po’ di tempo fa. Certo l’Arma della preghiera è stata fondamentale per me e ora vivo meglio. Ho 40 anni mi chiamo Gabriele Zangrilli e vivo a Itri dai miei genitori. Cerco di esser migliore in tutto; il seduttore può essere, Lucifero, può essere che non ha tutta questa potenza d’intervento; spero che mi vada tutto bene per sempre.

    Gabriele Zangrilli

Orari Messa e Adorazione

La Celebrazione Eucaristica domenicale è alle ore 18,30. Nei giorni feriali è alle ore 18, tutti i giorni tranne il sabato, in cui è alle ore 7,30.

Il Santissimo è esposto dal lunedì al venerdì (escluso il giovedì) dalle ore 15,15 alle ore 18; il sabato e la domenica dalle ore 15,30 alle ore 18,30.

Ospitalità
Disponiamo di una piccola foresteria, in cui accogliamo chi desidera vivere un tempo di raccoglimento per l'approfondimento spirituale o per il discernimento vocazionale, condividendo le nostre celebrazioni. Offriamo la possibilità del dialogo con una sorella. L'ospitalità offerta è in autogestione e occorre portarsi lenzuola e asciugamani. Non si dà accoglienza per soggiorni di carattere turistico, di lavoro. di studio, o di altro tipo.

Gli snoopini sono delle immagini che uniscono una riflessione spirituale a una vignetta. Li trovi nella nostra chiesa

mattutino
Guida della chiesa
Per richiedere la guida, scritta dal prof. Pier Giorgio Pasini, con le foto di Luciano Liuzzi, e con un nostro contributo, telefonare o scrivere ai nostri recapiti. Offerta libera.
Info

Sorelle Clarisse
Monastero Natività di Maria
Vicolo San Bernardino, 26
47921 Rimini
tel e fax 0541 785493
email: riminiclarisse@gmail.com

IBAN: IT60S0623024202000043528047