Hanno incontrato Alberto

Nel pomeriggio del 3 gennaio 2020, 30 ragazzi del Gruppo delle superiori della Pastorale giovanile vincenziana di Livorno, accompagnati da padre Francesco, riminese di origine, con la guidadell’amico Claudio Zanchini hanno conosciuto la storia di Alberto e visitato alcuni dei luoghi in cui il Beato ha svolto la sua opera. Hanno chiuso l’incontro con la visita all’Archivio e una preghiera accanto alla tomba.

______________________________________________________________________________

Hanno incontrato Alberto

Venerdì 27 dicembre 30 ragazzi  di seconda media di Corinaldo e Castelleone, della diocesi di Senigallia, accompagnati da don Andrea, sono venuti a conoscere più da vicino la vita e l’opera di Alberto. Dopo aver ascoltato le parole di Stefano Antonini  hanno visitato l’Archivio e pregato accanto alla tomba in Sant’Agostino.

______________________________________________________________________________

 

Preghiera del venerdì

Nell’augurare a tutti BUON ANNO, invitiamo ad un momento di preghiera per chiedere al Signore che il nuovo anno sia pieno della sua Grazia, che faccia di noi uomini nuovi, capaci di percorrere sentieri di giustizia e solidarietà.

L’appuntamento è per venerdì 27 dicembre p. v.: alle ore 16.30 S. Messa presso la Chiesa di S. Agostino; alle ore 17.00 preghiera accanto alla tomba di Alberto.

scarica file:In preghiera con Alberto 27-12-19

_______________________________________________________________________________

Hanno incontrato Alberto

Sabato 14 dicembre i ragazzi della ACR della parrocchia di San Pio V di Cattolica, dopo aver conosciuto la figura di Alberto grazie alla guida di don Gabriele Gozzi, sono venuti a Rimini, per visitare l’archivio e  pregare accanto alla sua tomba.

__________________________________________________________________________

Premio “A. Marvelli ” alla miglior tesi di laurea

Venerdì 13 dicembre 2019, al termine della meditazione del vescovo Francesco Lambiasi in preparazione al Natale, si è svolta la cerimonia di consegna dei diplomi di laurea dell’ISSR “A.Marvelli”. Nell’occasione è stato assegnato il premio “A. Marvelli” per la miglior tesi di laurea. Quest’anno il premio è andato al dott. Andrea Pepe, laureato all’Università  “Tor Vergata” di Roma in Storia del cristianesimo con una tesi di laurea magistrale dal titolo “Tu non uccidere”. Il caso Marvelli una via non violenta alla resistenza?. Relatore il prof. Tommaso Caliò.

Il lavoro si segnala per la puntuale ricostruzione di un aspetto finora inedito degli studi su Alberto: la determinazione di partecipare alla Resistenza con una impostazione non violenta, in contrasto con tanti suoi compagni, compreso il fratello Adolfo, che decisero di salire in montagna con i partigiani

Ne emerge uno studio preciso e penetrante che, attraverso le pagine del Diario, le righe delle lettere e le carte  d’archivio della Gioventù di azione cattolica ricostruisce accuratamente gli insegnamenti e i valori di fondo del cammino pedagogico formulato dall’associazionismo di stampo cattolico.

______________________________________________________________________________

Preghiera de venerdì

Levati, o anima, e guarda. La notte sta per finire, deve finire. Inizia l’Avvento, la venuta di Cristo. Levati, o anima. San Paolo grida anche a te il suo messaggio di speranza, la tromba del risveglio. Ascolta: “È ora che ci scuotiamo!”.
Guidati dalle parole di Alberto, ci riuniamo in preghiera perché il tempo di attesa dell’Avvento diventi per noi spazio di conversione. L’appuntamento è venerdì 29 novembre p. v.: alle ore 16.30 S. Messa presso la Chiesa di S. Agostino; alle ore 17.00 preghiera accanto alla tomba di Alberto.

Scarica file:In preghiera con Alberto 29-11-19

______________________________________________________________________________